fann al-shari3

l’altra sera ero da jounaid di zouqaq, un gruppo che fa teatro nelle scuole, nei campi palestinesi, nei teatri veri con le quinte come a Dawar ashshams, nei marciapiedi di Hamra.
abbiamo suonato una specie di darbuka solo che era piatta larga di pelle, forse si chiama darbin, faceva un suono di vibrazione universale e un suono piccolo di unghie e un suono pieno di basso.
per andare a casa di jounaid c’è un tunnel sotto la nuova autostrada ricostruita dopo la guerra e quando sbuchi dal tunnel sembra di stare in un villaggio, così verde e frondoso e anche un po più fresco per via dello spazio aperto di fornte a te. il campo che si vede oltre il gatto rosso in primo piano e oltre la rete è di proprietà statale, acquistato ventannifa per costruire una rete feroviaria che ancora non compare tra le priorità di nessun governo. così junaid continua ad avere sbocco diretto sul verde pubblico. nel tunnel c’era la scritta della foto, fann al-shari3a che vuol dire “arte di strada” e il dito medio. qui ci sono altri graffiti per le strade di beyrut.

Annunci

0 Responses to “fann al-shari3”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...




Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: